LAVORATORI ITALIANI ALL’ESTERO: REGOLE, ADEMPIMENTI E PUNTI DI ATTENZIONE | 21/03/19 PD

190,00

Disponibile

Descrizione

  • È possibile gestire un lavoratore all’estero con la trasferta anche per un lungo periodo?
  • Quando è necessario il distacco e quali sono i suoi limiti e quando invece può essere più conveniente proporre al lavoratore un contratto locale senza che ne subisca un danno?
  • Dove e come deve essere tassato il dipendente inviato all’estero e cosa succede ai suoi contributi?
  • Quali sono gli oneri in capo all’azienda e come può supportare il lavoratore nell’assolvere i propri obblighi?
  • Siamo sicuri che che in Europa ci sia davvero la “libera circolazione” dei lavoratori?
  • Cosa deve sapere l’azienda per non incappare in sanzioni e quali sono gli adempimenti da non dimenticare.

DI COSA PARLIAMO

  • Trasferta all’estero, distacco e trasferimento: le regole.
  • La documentazione da predisporre per l’invio all’estero.
  • Qual è il regime previdenziale applicabile: costi e adempimenti.
  • Le regole sulla tassazione dei redditi da lavoro.
  • Visti, permessi e notifiche per il lavoratore che va all’estero: punti di attenzione.
  • SPECIALE BREXIT: cosa cambia a partire dal 29 marzo per i lavoratori stranieri che si recano nel Regno Unito.

Informazioni aggiuntive

Chi

Giulia Perin -Avvocato e Consulente Legale

Dove

Sala Conferenze SHR Italia, Via Francesco Rismondo 2/E – 35131 Padova

Quando

21 marzo 2019 9.30-12.30

Sconti

Iscriviti entro 15 gg dall\\\'evento per ricevere immediatamente uno sconto "Early Bird" del 10%.
Se iscrivi due persone, sul secondo partecipante hai il 20% di sconto.
Se iscrivi tre persone, sul secondo e terzo partecipante hai il 25% di sconto.
Se iscrivi quattro persone o più, dal secondo partecipante hai il 30% di sconto.