Programma

Assenza ingiustificata, ticket per il licenziamento e NASpI.

Nelle ultime settimane ha fatto scalpore una sentenza del Tribunale di Udine che ha stabilito che l'assenza ingiustificata e prolungata di un lavoratore debba essere intesa come volontà chiara di quest’ultimo di cessare il rapporto,  equiparando tale comportamento alle dimissioni di fatto e dando all’azienda il diritto di non pagare il ticket per la NASpI.

Questa sentenza risolve una questione molto dibattuta e molto frequente nella pratica che riguarda quei comportamenti opportunistici di alcuni lavoratori che, per ottenere la NASpI senza dimettersi, si allontanano ingiustificatamente dall’azienda con l’obiettivo di farsi licenziare. 

Come sappiamo, infatti, la NASpI non è dovuta in caso di dimissioni volontarie, ma solo in caso di licenziamento, e in questo caso l’azienda è anche obbligata a pagare un ticket.  In questo incontro, analizzeremo insieme questa sentenza di grande interesse e capiremo quali insegnamenti possiamo trarre per gestire situazioni analoghe.


Di tutto questo parleremo nel webinar di  mercoledì 21 settembre, dalle 15 alle 16, con William Castagnotto, Avvocato di WI LEGAL. 

Relatore: William Castagnotto - Avvocato