Programma

Ritorna il fondo nuove competenze, con tante importanti novità.

È stato firmato dal Ministro del Lavoro il decreto che riattiva il Fondo Nuove Competenze, con importanti novità per le imprese che vogliono investire sui percorsi di riqualificazione e aggiornamento dei propri dipendenti. Un miliardo di euro è la dotazione del Fondo che mette a disposizione contributi per quelle aziende che, entro dicembre 2022, stipuleranno accordi collettivi di rimodulazione dell’orario, per consentire la partecipazione a specifici percorsi di formazione dei lavoratori. Il Fondo rimborsa il costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro ridotte, destinate alla frequenza di corsi per lo sviluppo di certe competenze, con un numero massimo di 250 ore per ogni lavoratore. Diverse le novità rispetto allo scorso anno, perché il Fondo non coprirà più la totalità dei costi, ma soltanto il 60% della retribuzione e il 100% della contribuzione, con meccanismi premiali per chi avvia progetti di sperimentazione della riduzione dell’orario a parità di retribuzione. Quali sono le nuove regole per ottenere i rimborsi delle ore in formazione? Come verranno ripartite le risorse e quali criteri per aggiudicarsi i contributi? Chi sono i lavoratori che possono essere coinvolti? Cosa fare da subito per avviare i progetti e definire gli accordi sindacali?

 

Queste le domande a cui daremo risposta nel webinar di mercoledì 5 ottobre 2022, dalle 15 alle 16, insieme a SIMONE COCCHETTO, responsabile dei progetti di attivazione del Fondo per WI LEGAL, che sarà affiancato dagli esperti di IDIA, società che sta seguendo per WI LEGAL diversi progetti di finanziamento.

Relatore: Simone Cocchetto - Consulente del Lavoro