IIT e Camera di Commercio di Genova siglano un accordo per sostenere le attività di ricerca delle PMI

IIT e Camera di Commercio di Genova siglano un accordo per sostenere le attività di ricerca delle PMI

Fonti:

·      Industriaitaliana.it

L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e la Camera di Commercio di Genova hanno firmato un accordo mirato a sostenere le attività di ricerca e sviluppo delle piccole e medie imprese del genovese. Questo intervento nasce dal rapporto ormai consolidato fra l’ente che rappresenta tutte le imprese genovesi, per il 97% di dimensioni piccole e medie, e IIT che si estende con un networtk di 13 centri in Italia e conta tre sedi sul territorio genovese.

Le aree di principale intervento saranno quelle attinenti alle tecnologie per la salute e alla sostenibilità legata al territorio e al suo mare. La Camera di Commercio, che già dispone di strumenti rivolti alle MPMI quali il PID, Punto Impresa Digitale per la diffusione della cultura digitale e l’Enterprise Europe Network per favorire il trasferimento tecnologico, ha organizzato presso il Center for Robotics and Intelligence Systems dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Cris-Iit), a S. Quirico, un punto di contatto tra le realtà imprenditoriali interessate a sviluppare piani di ricerca e i ricercatori di IIT, che potranno fornire indicazioni sulle possibilità di sviluppo dei progetti e, elemento sostanziale per un’impresa, definire il loro possibile sbocco nel trasferimento tecnologico.

La prima attività realizzata per promuovere questa importante iniziativa è il lancio di un premio annuale- chiamato Blue, Green & Silver, da assegnare all’impresa che si è maggiormente distinta per avere realizzato un progetto innovativo che possa trovare applicazione nei settori più qualificanti dell’economia genovese, che sono appunto blue, green e silver economy. Il premio, di diecimila euro, verrà assegnato sulla base delle indicazioni fornite da un comitato formato da rappresentanti di IIT per la valutazione scientifica ed esperti della Camera di Commercio per la validazione degli aspetti legati al business plan e alla gestione dell’impresa.

“L’importanza del tessuto industriale dell’area genovese in una visione di sviluppo futuro nel quale la ricerca e il trasferimento tecnologico faranno la differenza. Coinvolgere le medie e piccole imprese nel processo di innovazione e ricerca è un percorso che vogliamo seguire con determinazione per tenere fede al nostro impegno nei confronti delle imprese del territorio che ha trovato sempre, ma in particolare oggi quando è necessario un segnale positivo, l’apporto concreto della Camera di Commercio di Genova”, spiega Gianmarco Montanari, direttore generale di IIT.

“Il futuro richiede innovazione e IIT con Camera di Commercio possono essere i partner ideali per individuare e consigliare i percorsi che le imprese possono seguire per aggiungere, attraverso la ricerca, nuovo valore alle loro attività. Firmando questo accordo, Camera di Commercio e IIT si impegnano a lavorare fianco a fianco per almeno 10 anni per dare fiato e gambe alla voglia di innovazione che permea il nostro tessuto di piccole e medie imprese. E lo fanno in un momento in cui l’Europa e il Governo, con il PNRR, ci chiedono di spingere l’acceleratore su digitalizzazione, innovazione e transizione ecologica”, commenta il Presidente della Camera Luigi Attanasio.

“Il rapporto con le aziende del nostro Paese ma in particolare con quelle del nostro territorio è tra le azioni che sosteniamo con continuità attraverso il trasferimento tecnologico, la creazione di start-up e joint venture con il mondo dell’industria. Questo accordo che offre alle piccole e medie imprese l’opportunità di valutare progetti di ricerca o di ottimizzare azioni del genere già in corso, è un messaggio concreto che IIT lancia verso le piccole e medie imprese invitandole, di fatto, a guardare a ricerca e sviluppo accompagnate dalla nostra esperienza con l’obiettivo di tradurre idee e progetti in prodotti. L’auspicio è di essere protagonisti, imprese, Camera di Commercio, IIT, del rilancio dell’economia del nostro territorio”, ha dichiarato Giorgio Metta, direttore scientifico di IIT.

Data di pubblicazione

21 Luglio 21

Tag

Speaker

Centro Studi

Condividi

In Italia aumentano gli investimenti in R&S

23 febbraio 22

Ricerca e ripresa: è questa la relazione di causa effetto su cui poggia la maggior parte delle azioni...

MIMS approva la Legge nr. 4/2022 per un maggior sostegno al trasporto

23 febbraio 22

Una importante revisione del meccanismo previsto dal Codice dei contratti pubblici per l’adeguamento...

Accordo di rinnovo CCNL trasporto spedizioni merci e logistica

21 gennaio 22

In data 23 novembre 2021 è stata sottoscritta una ipotesi di accordo, di validità estesa su tutto il...

PNRR: stanziati 450 milioni per il monitoraggio di ponti, tunnel e viadotti

14 gennaio 22

Ammonta a 450 milioni di euro la somma del Piano Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza...

Risultati della task force “Settore logistica e trasporto merci”

14 gennaio 22

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali rende noti i primi risultati dell'attività operativa...

Approvazione della proposta di aggiornamento contratto spedizione di FEDESPEDI

17 dicembre 21

Fonti:·      Ilmondodeitrasporti.com·      Fedespedi.itGrazie all’approvazione da parte...

ASSOTIR dettaglia le proposte in merito al tema subvezione

24 novembre 21

Fonti:·      Assotir.it·      transportonline.comNella giornata del 18 novembre 2021 ASSOTIR,...

Bonus rimborso spese patenti

11 novembre 21

Fonti:·      Ilmondodeitrasporti.com·      Corriere.itBonus rimborso spese patentiLa Commissione...

Cosa cambia nelle infrastrutture dopo l’approvazione del DL 121/2021

11 novembre 21

Fonti:·      Euromerci.it·      Mit.gov.itCosa cambia nelle infrastrutture dopo l’approvazione...

Primo bilancio del MIMS, l’analisi del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili

15 settembre 21

Fonti:·      Ilmondodeitrasporti.comIl titolare del dicastero, Prof. Enrico Giovannini, fa il punto...

Close icon